Visite: 681

SERVIZIO DI CONSULENZA TELEFONICA CON L'ENPAM PER IPOTESI DI PENSIONE

E' attivo il servizio di consulenze telefoniche con l'ENPAM per ipotesi di pensione e altre informazioni previdenziali.

L'ENPAM ha attivato tale servizio solo per i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e i  liberi professionisti. 

Ogni iscritto interessato al servizio di consulenza può prenotare un appuntamento telefonico contattando la segreteria dell'Ordine allo 041989479.

Nel giorno fissato per l'appuntamento un funzionario della Fondazione vi contatterà telefonicamente e sarà possibile rivolgere direttamente le proprie domande e chiarire i propri dubbi in materia previdenziale.

Al momento della prenotazione è consigliabile che l’iscritto precisi l’argomento dei chiarimenti richiesti. Questo permette ai funzionari di arrivare all'appuntamento preparati nel miglior modo possibile sulla posizione del medico o dell’odontoiatra che incontreranno.

ALTRI SERVIZI 

La Fondazione ENPAM ha dato la possibilità all'Ordine di organizzare un vero e proprio sportello telematico per i medici e gli odontoiatri. Alla segreteria si può chiedere di scaricare i duplicati dei bollettini MAV per effettuare il pagamento della Quota A o dei riscatti ed anche documenti utili per la propria dichiarazione dei redditi, come la Certificazione unica (CU) o la certificazione che riepiloga tutti i contributi previdenziali versati (oneri deducibili).  

 

Si consiglia a tutti gli iscritti di iscriversi all'area riservata dell'ENPAM attraverso il seguente link AREA RISERVATA in modo da poter consultare e monitorare con maggiore facilità e comodità la propria situazione previdenziale. 

 

ENPAM 

L'Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza Medici (ENPAM) è la Fondazione senza scopo di lucro e con personalità giuridica di diritto privato che ha il compito di attuare la previdenza e l'assistenza dei medici e degli odontoiatri, dei loro familiari e dei superstiti. 

L'ENPAM rappresenta l'ente previdenziale primario dei medici convenzionati e accreditati con il sistema sanitario nazionale e dei liberi professionisti, mentre i medici che lavorano come dipendenti hanno come cassa di previdenza principale l'INPS, ma l'ENPAM garantisce comunque loro una pensione di base. 

La gestione delle prestazioni previdenziali dell'ENPAM, diversificata in funzione della tipologia di attività professionale svolta, è articolata in diversi fondi. 

Il Fondo di Previdenza generale è suddiviso in due gestioni: 

  • la quota A, in cui versano obbligatoriamente tutti i medici e gli odontoiatri dal mese successivo alla loro iscrizione all'Albo, oltre che, se ne fanno richiesta, gli studenti di medicina al 5° o 6° anno. Si tratta di una quota di contribuzione fissa, suddivisa a scaglioni e anagraficamente proporzionale (aumenta quindi con l'età)
  • nella quota B si versa invece una percentuale sul reddito libero professionale, al netto delle spese sostenute per produrlo. Si tratta di una quota proporzionale in quanto l'importo da versare viene calcolato dall'ENPAM sulla base del reddito da libera professione dichiarato dal medico o l'odontoiatra tramite il Modello D. 

Ci sono poi i Fondi Speciali a cui sono iscritti tutti i medici accreditati o convenzionati al SSN (ovvero i MMG, i pediatri di libera scelta, gli addetti all'emergenza territoriale), gli specialisti ambulatoriali e gli specialisti esterni.

Oltre alle prestazioni previdenziali l'ENPAM garantisce agli iscritti anche prestazioni assistenziali per sostenere il medico in casi di particolare bisogno o necessità. 

Per maggiori informazioni sulle prestazioni previdenziali e assistenziali si rimanda al sito dell'ENPAM.